IT | EN

8 - La bellezza del motivo

Si può trovare originalità anche nella scelta del motivo, per la linea, le masse di chiaroscuro, l’ambiente di colore. Se poi un motivo ben trovato è bello di esecuzione sarà un’opera più potente e completa. Qualche motivo è interessante solo per l’esecuzione. Anzi, v’è chi afferma che qualunque motivo è interessante se ben eseguito. Per vedere la sostanza di un quadro bisogna immaginarlo eseguito con la tecnica più semplice e più povera. È come mettere in prosa una poesia, se v’è un concetto di trovata, deve risultare. Originalità nel trovare il motivo. Originalità nel modo di eseguirlo. (…) Certi motivi di controsole, ove tutto è vaporoso, si prestano soprattutto a questo sistema di procedimento libero; in certi altri, ove predomina la solida struttura, si sente il bisogno della preparazione a filamenti. Anche nel procedimento diretto dal vero ci deve essere scomposizione. Anche velare, quando una parte risulta troppo chiara o troppo fredda. (…) In arte è solo il solito, il bello di colore, il nervoso e grasso di fattura e la bellezza del motivo che valgono tutto il resto è chiacchiera, letteratura. 

Carlo Fornara, Taccuini 1915 – 1945 in Bello di colore, Scheiwiller 1969