IT | EN

Lorenzo Peretti Junior

20 Marzo 2020

In occasione del 150° anniversario della nascita del pittore vigezzino Lorenzo Peretti junior, è stata allestita una piccola esposizione di cinque opere presso le sale espositive del Centro Comunale Vecchio Municipio di Santa Maria Maggiore, in mostra dal 30 ottobre al 2 novembre 2021. L’evento organizzato dalla Fondazione Rossetti Valentini, in collaborazione con Museo Immaginario e Comune di Santa Maria Maggiore, si è aperto con una conferenza del filosofo e docente universitario Jonathan Salina, formatosi alla Normale di Pisa.

Lorenzo Peretti Jr. (1871-1953) grazie alla posizione agiata del padre Bernardino e del nonno Lorenzo (entrambi pittori) era libero da preoccupazioni di carattere economico, questo gli permise di rifiutare la possibilità di aderire alle correnti commerciali del divisionismo italiano. È stato uno dei principali rappresentanti della pittura vigezzina e una voce significativa del rinnovamento post-impressionista della cultura italiana. Lo studio presso la Scuola di Belle Arti Rossetti fu fondamentale per temprare il carattere di Lorenzo: duro, schivo, ma anche estremamente concreto e brillante, sempre dedito a una profonda ricerca estetica e filosofica.

Si possono scorgere nelle sue opere influenze diverse che Peretti assimila per ricavarne opere originali: prende a modello Cézanne, Fontanesi, Monticelli, Segantini, Seurat e molti altri. Decostruisce e sperimenta sia dal punto di vista pratico che teorico. Si avvicina alla tecnica del non finito e rifiuta di esporre le sue opere per tutti gli ultimi decenni della sua vita, trascorsi nel suo studio a Toceno; sostenitore della pura e libera ispirazione non ha interesse nel compiacere la critica. La sua immensa cultura filosofica, teologica e teosofica era alla base della ricerca di un’unità originaria non solo nei contenuti esteriori, ma anche nelle metodologie applicate alla ricerca estetica.

CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
ALTRE MOSTRE